Negli ultimi anni, gli oscuranti per finestre sono diventati uno dei prodotti più richiesti utilizzati sul mercato, che vengono installati per rendere le abitazioni più funzionali.

Infatti, per aumentare il livello di comfort non basta montare infissi e serramenti di livello, che siano in grado di offrire un ottimo livello di isolamento termico ma, è necessario installare accessori che siano in grado di filtrare la luce, e garantire la privacy all’interno degli ambienti.

Non solo, un altro aspetto da considerare per massimizzare il comfort abitativo è quello di isolare gli immobili dai rumori del traffico, dai rumori che arrivano dal vicinato e dalla luce esterna, sia quella diurna che quella notturna.

Gli oscuranti non sono solo pratici, ma costituiscono un vero e proprio elemento di design, perché sono disponibili in diverse forme materiali, sono personalizzabili e, grazie tecnologici meccanismi di funzionamento, sono anche molto pratici.

Abbiamo chiesto a Dako di illustrarci quali sono le caratteristiche migliori degli oscuranti per finestre, quali sono i modelli più pratici e tutti i motivi del successo di questo essenziale accessorio d’arredamento.

Vediamo, allora, tutto quello che c’è da sapere.

Oscuranti, Tende, tapparelle e serrande: le opzioni più comuni

Come abbiamo detto, installare oscuranti per finestre è fondamentale per migliorare il comfort abitativo degli immobili, poiché questi accessori garantiscono alla privacy interna, alla filtrazione dei raggi solari e anche al risparmio energetico.

Il mercato offre una scelta piuttosto ricca e, nel corso del tempo, sono state ideate soluzioni tecnologiche sempre più specifiche, anche a seconda delle necessità.

Tra gli oscuranti per finestre più comuni troviamo sicuramente le tapparelle che, al pari di infissi e serramenti in alluminio o PVC, risultano essere strutture molto resistenti e con un buon grado di isolamento termico.

Molto simili alle tapparelle, anche le serrande oscuranti trovano spesso impiego in edilizia ma, al contrario delle prime, invece di essere costruite con lame di alluminio, pvc o altri materiali sono costituite da lame in acciaio.

Un’altra soluzione spesso utilizzata è quella delle tende oscuranti, costruite con tessuti spessi opachi che impediscono il passaggio di luce, garantendo un livello di privacy assoluto perché mettono al riparo gli ambienti interni di un immobile da occhi indiscreti, oltre ovviamente ad impedire il passaggio di raggi solari.

Per quanto riguarda gli oscuranti esterni, invece, la scelta ricade quasi sempre sulle persiane.

Questi infissi in passato erano costruiti esclusivamente in legno mentre oggi, sia per una questione di prezzo che per una questione di praticità, manutenzione e resistenza nel tempo, vengono costruiti con altri materiali.

Infine, se si vuole virare su una soluzione low cost che riesca comunque a filtrare il passaggio della luce solare all’interno delle case, è possibile scegliere le pellicole oscuranti, da applicare direttamente sui vetri per ridurre, appunto, la quantità di luce che entra in casa.

Oscuranti per finestre: opzioni di design e funzionalità

Se fino ad ora abbiamo elencato vari tipi di oscuranti per finestre, parlando dei modelli e dei materiali con cui sono costruiti, adesso andiamo a vedere nello specifico quali sono le differenze sia a livello di design che di funzionalità.

Partiamo subito parlando del design che questi infissi offrono. Difatti, a seconda del modello scelto, esistono forme diverse che si adattano a diversi contesti architettonici.

Ad esempio, parlando di tende oscuranti non possiamo non nominare i vari tipi di tessuto con cui vengono costruite. Oltre ai discorsi sulle caratteristiche tecniche, vale anche il discorso sul tipo di design che si vuole scegliere per l’arredamento.

Esistono tendaggi diversi che si adattano a diversi contesti architettonici, da quelli più eleganti e raffinati a quelli più moderni e con un effetto visual davvero sorprendente.

Al contrario, se si vuole scegliere un elemento di design molto moderno che però sia in grado di garantire privacy e isolamento dalla luce, la scelta migliore sono sicuramente le veneziane, molto pratiche da utilizzare e dal design minimal che si adatta spesso a contesti professionali come uffici e studi.

Per quanto riguarda tapparelle e serrande invece, in questo caso è possibile scegliere tra moltissimi tipi di design, materiali e colorazioni diverse, sia in base al gusto personale che all’armonia con il tipo di edificio in cui vengono installate.

Passando al lato pratico, che riguarda la funzionalità di questi infissi oscuranti per finestre, i fattori da prendere in considerazione sono, sostanzialmente, due: il primo riguarda le caratteristiche tecniche, legate sia alla capacità di filtrare la luce notturna o diurna, sia la capacità di mantenere privacy all’interno degli ambienti domestici, senza ovviamente dimenticare l’utilità nell’isolamento termico.

Il secondo punto, invece, riguarda la facilità e la praticità di utilizzo degli oscuranti per finestre che, grazie alla possibilità di inserire motori elettrici, diventano davvero semplici da utilizzare.

Gli oscuranti motorizzati sono facilmente azionabili tramite interruttore o telecomando, quest’ultimo disponibile nella classica conformazione affili oppure wireless.

Oscuranti termici, antirumore e antifurto

Quando si parla di oscuranti per finestre, come in realtà abbiamo appena visto, vengono elencati molti aspetti diversi che contribuiscono alla scelta di questo tipo di infisso o accessorio ma, tra questi uno di quelli importanti è sicuramente la capacità di isolamento termico.

Se per tapparelle o serrande in alluminio e pvc il discorso è legato a questi due materiali alla loro capacità di resistenza termica, per quanto riguarda altri oscuranti termici, come ad esempio le tende il discorso scende un pochino più nel tecnico.

Le tende sono degli strumenti davvero molto efficaci nel proteggere dai raggi solari e garantire un alto livello di oscurità ma, alcune posseggono delle caratteristiche che le rendono anche degli ottimi isolanti termici.

In genere, queste sono realizzate con un tessuto termico o con schiume polimeriche all’interno di una camera d’aria.

I tessuti termici, sono tessuti che posseggono un basso valore di trasmittanza termica, ovvero non permettono al calore di passare da un ambiente a temperatura più alta ad una temperatura più bassa, mantenendo il tal modo gli ambienti caldi o, al contrario durante i periodi estivi, più freddi rispetto all’esterno.

Per quanto riguarda la capacità di isolamento acustico, invece, è possibile virare su oscuranti per finestre antirumore, ovvero dei sistemi che aiutano a ridurre i rumori che penetrano da finestre o porte vetrate.

Questi oscuranti esterni o interni, sono progettati per attenuare i rumori esterni e minimizzare l’eco all’interno della stanza punto sono, inoltre, costruiti da materiali acustici speciali che assorbono e riflettono le onde sonore, impedendo la loro propagazione.

Dal momento che è uno degli aspetti da non sottovalutare sicuramente la sicurezza degli immobili, Ebbene valutare anche un altro elemento quando si acquistano oscuranti per finestre ovvero la loro sicurezza antieffrazione.

Quando parliamo di ciò, in linea di massima ci riferiamo a tapparelle o serrande, o comunque ad oscuranti esterni. La sicurezza di questi infissi dipende soprattutto dal materiale di costruzione e, sia il pvc che l’alluminio, sono materiali resistenti molto difficili da scassinare.

Oscuranti motorizzati, manuali e su misura: scelte personalizzate

La privacy e la capacità di filtrare raggi solari sono sicuramente caratteristiche che aumentano il comfort delle abitazioni, tuttavia, quando si scelgono gli oscuranti per finestre, l’ultimo aspetto da valutare è quello dell’inserimento di un sistema di movimento motorizzato o manuale.

Per quanto riguarda tapparelle o veneziane, ad esempio, esistono diversi tipi di aperture ma, quelli più comuni riguardano un rullo posto al di sopra della finestra, dove l’infisso si avvolge.

A questo punto, si può scegliere di installare un rullo oscurante con meccanismo manuale, il cui movimento il cui movimento è azionato da una corda posta vicino alla finestra, oppure scegliere un meccanismo motorizzato.

I motori degli oscuranti per finestre elevano sicuramente il livello di praticità e comfort rispetto a questi infissi poiché, non serve nessun tipo di fatica o sforzo per azionarli.

Il motore, funzionamento elettrico e viene allacciato direttamente al circuito di casa e può essere di due tipi: il più comune è un interruttore posto a lato dell’infisso che, una volta azionato apre e chiude la tapparella o la serranda.

In alternativa si può virare su un telecomando wireless, in grado di azionare l’infisso in qualsiasi punto della stanza.

Image by StockSnap from Pixabay