Vi è mai capitato di rimanere affascinati mentre guardate un film o una serie tv da queste cucine grandi e spaziose. Cucine diffuse soprattutto in America ma che piano piano hanno preso il sopravvento anche qui in Italia.

Le cucine americane sono il fulcro della casa e sono collegate alla zona living poiché in America si usa riunire amici e parenti e quindi sono organizzate in modo da accogliere tante persone. È da qui che si è diffuso il termine open-space ovvero un unico ambiente in cui troviamo cucina e soggiorno insieme.

Si tratta di cucine comode, dinamiche e super accessoriate, tutti gli elementi rispondono alle esigenze di comfort e praticità. 

Le più conosciute sono le cucine con isola al centro che dànno la possibilità di avere più piani d’appoggio, inoltre sull’isola possiamo trovare il piano cottura o il lavello o entrambi, avendo sempre una parte dedicata alla colazione o per aperitivi con sgabelli alti. L’isola è molto più funzionale in quanto troveremo cassetti e mobili-contenitori sotto.

Un’altra alternativa è la cucina con penisola a cui viene aggiunto un bancone come piano snack accessoriata con sgabelli proprio come la cucina con isola.

Le cucine americane prediligono materiali come il legno e dai colori tenui, come le nuance che vanno dal bianco al beige, il tutto rifinito con un bel top in marmo. Nelle cucine americane di solito troviamo il Marmo Bianco di Carrara che da quel tocco di eleganza e di lusso.

L’elemento distintivo per le cucine all’americana è il frigorifero. Sono molto grandi e rigorosamente in acciaio, a volte a due porte o a quattro porte e con il fabbricatore del ghiaccio incorporato. 

Anche l’illuminazione cambia: si utilizzano faretti pendenti posizionati strategicamente in diversi punti, li troveremo sull’isola e sul tavolo, mentre per illuminare la cucina si utilizzano le luci a LED.

Un Altro elemento importante nelle cucine americane sono le colonne, utilizzate come dispensa e all’interno vengono inseriti elettrodomestici come il forno e il forno a microonde.

Le cucine americane si distinguono per i diversi stili in moderne, minimal, country e rustiche, vintage con richiami degli anni ’50 e ’60, industrial, shabby chic ed anche classiche. Ogni stile segue dei piccoli accorgimenti che le rende uniche. Ciò dipende dai materiali e dagli accessori che caratterizzano il design che si vuole seguire. 

Potrete trovare anche un’idea originale per fondere diversi stili senza cadere nell’errore di creare confusione.

Moderne e minimal

Nelle cucine americane moderne e minimal si utilizzano robot ed elettrodomestici di ultima generazione. Caratterizzate da accostamenti di colore come il bianco e il nero. Si segue l’idea di eleganza e funzionalità.

Country

Le cucine americane country prediligono l’uso del legno per la cucina, per le sedie e il tavolo, per I complementi d’arredo ed anche per pavimento e soffitto con travi di legno. I colori del legno sono in genere scuro o bianco, ma vengono anche accostati colori pastelli come il verde acqua e l’azzurro. 

Rustiche

Le cucine americane rustiche sono caratterizzate dalla presenza sia del legno scuro che di mattoni a vista.

Vintage

Caratterizzate da elementi degli anni ’50 e ’60 come tostapane colorato, la lavagnetta della coca cola, sedie da bar, stampe a cuori e scritte come ” coffee”, tazze in stile pop e stampe a pois per i tendaggi.

I colori sono colori accesi e vivaci come il rosso e il verde accostati all acciaio.

Caratteristico è il frigorifero dal design più tondeggiante e deve essere colorato.

Shabby chic 

È lo stile in cui si utilizzano mobili antichi ristrutturati e che riprendono vita con un tocco di colore fresco. I colori più diffusi sono quelli chiari, tonalità che vanno dal bianco all’ocra. 

Industrial 

Nello stile industrial troviamo materiali come legno e metallo distribuiti in modo equilibrato. Una particolarità di questo stile è avere mensole con oggetti a vista cime tazze, piatti e bicchieri, oppure mobili con ante a vetro.

Classiche 

Le cucine americane classiche sono caratterizzate dal materiale di legno con forme lineari o dalle lavorazioni antiche. Uno stile che non passa mai di moda per che cerca un ambiente raffinato.

Stili e modelli ci permettono di avere una varietà di scelta innumerevole basta semplicemente seguire i propri gusti e perché no….magari farsi seguire da uno specialista di arredi per non commettere errori.