Con l’avvicinarsi della bella stagione, si fa sempre più incessante la voglia di uscire fuori casa e godersi il tempore delle prime calde giornate primaverili scrollandosi di dosso tutto il torpore dell’inverno.

Le famose pulizie di primavera si trasformano nell’occasione giusta per preparare terrazzi e giardini, in modo da poter vivere pienamente queste estensioni della propria casa nel corso dei prossimi mesi.

La prospettiva di passare gli assolati pomeriggi primaverili e le fresche serate estive in giardino è molto allettante, ma spesso si scontra con un po’ di pigrizia, retaggio dei mesi più freddi dell’anno, che spesso ci fa procrastinare tutti quei piccoli lavoretti che sono necessari per rendere cortili, terrazze e verande davvero accoglienti.

Armiamoci dunque di buona volontà e, grazie a pochi piccoli consigli, potremo rendere i nostri spazi all’aperto, piccoli o grandi che siano, pronti per accoglierci in maniera comoda e rilassante.

Fiori e piante

La prima cosa da fare è cominciare con il prendersi cura giornalmente di fiori e piante. L’ideale è fare piccoli interventi migliorativi ogni anno e quindi, dopo aver sistemato e ravvivato piante e fioriere che hanno un po’ patito il freddo inverno, perché non fare un salto in vivaio o dal fioraio per acquistare qualche nuova piantina dai fiori colorati e profumati?

Tutto per il relax

Giardini e terrazze sono luoghi votati al relax, per cui è necessario sistemare i mobili da giardino per accoglierci nelle nostre pause dal lavoro. Se si tratta di mobili e accessori che vengono tenuti costantemente fuori, è questo il momento migliore per una pulizia profonda e, magari, anche una bella mano di vernice per continuare a preservarli.

L’estate porterà con sé tanto sole, quindi è bene cominciare a pensare a un angolo in ombra dove rilassarsi leggendo un bel libro rinfrescandosi con una bevanda ghiacciata. Se non è possibile usufruire del refrigerio di gazebo e pergolati, perché non optare per una comoda e pratica vela quadrata che consente di arredate con stile e modularità le differenti situazioni all’aperto? Belle, impermeabili e traspiranti, le vele quadrate sono la soluzione ideale per tutti i tipi di spazi aperti.

Decorazioni e accessori

A parte le piante e i fiori, l’aspetto di giardini, cortili e terrazze, soprattutto quelli di dimensioni più piccole, può essere migliorato ricorrendo a decorazioni per le pareti, cuscini e piccoli complementi d’arredo. Una capatina in qualche negozietto vintage o presso i mercatini dell’usato e dell’antiquariato servirà per procurarsi quadretti, stampe, vasi e anche oggettini da recuperare riciclandoli con tanta creatività.

Luci

Non sognate anche voi serate estive sprofondati tra soffici e freschi cuscini in un terrazzo illuminato dalle delicate luci soffuse di lucerne e candele? La tecnologia in questo caso ci viene in aiuto con catene di lampadine led dai consumi ridottissimi che potremmo disporre a nostro piacimento per creare giochi di luci e ombre davvero cool e rilassanti.

Profumi

Non c’è spazio all’aperto che si rispetti se non ci dà la possibilità di godere anche dei delicati profumi della natura. Se si vive in città anche il più modesto spazio all’aperto, con i necessari accorgimenti, può trasformarsi in un vero paradiso per i sensi: qualche pianta di lavanda e piccole candele profumate (anche quelle alla citronella che hanno il vantaggio di tenere lontane zanzare e insetti fastidiosi) e il gioco è fatto.